24 marzo 2011

Tartare di tonno con arance e olive taggiasche

Lo sentite anche voi questo profumo di primavera che si respira da qualche giorno? Spero di si perchè qui a Verona ci sono delle splendide giornate, e questo primo caldo mi ha fatto proprio venire una gran voglia di cose fresche (e magari anche dietetiche :-)), indi per cui vi posto:

LA TARTARE DI TONNO CON ARANCE E OLIVE TAGGIASCHE



Spiego subito che questa è una tartare collaudata a casa nostra, devo dire che è particolare con l'arancia e le olive, ma, se vi piacciono questo tipo di piatti, vi piacerà di sicuro, perchè è gustosissima...

Passiamo agli ingredienti per 2 tartare:

400 gr. di filetto di tonno (freschissimo!!!)
50 gr. di olive taggiasche denocciolate
1 arancia
1 finocchio grande o 2 piccoli

2 cucchiai di succo di limone
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di origano fresco (o secco)
qualche stelo di erba cipollina (io l'ho dimenticato questa volta...)
6 cucchiai di olio EVO

sale, pepe q.b.

Dunque per prima cosa preparate un emulsione schiacciando lo spicchio d'aglio in una ciotolina, unitevi l'olio, il limone, il sale e il pepe ed emulsionate bene con una forchettina, aggiungeteci quindi l'origano e l'erba cipollina tritata con le forbici.

Pelate a vivo l'arancia (con un coltello tagliate via la buccia ed estraete gli spicchi dalle pellicine) tagliatela a cubetti piccolissimi e mettete da parte con il suo succo.

Pulite i finocchi ed affettateli finemente sui piatti da portata (conservate le barbine per la guarnizione)

Tritate le olive e tagliate a dadini piccolissimi anche il tonno fresco, mescolatelo con le arance e il loro succo e le olive, se vi piace anche qui un pizzico di sale e pepe.

Ora io ho impiattato la tartare con l'aiuto di un coppapasta rotondo, che aiuta la presentazione del piatto, e poi sopra ci versate un pò dell'emulsione preparata..

Vi assicuro che anche come piatto unico è bello sostanzioso, magari accompagnato da un buon bicchiere di prosecchino...

Potete preparare anche tutto con un certo anticipo se avete ospiti, e decidere di impiattare la tartare all'ultimo.



Què aproveches!!


5 commenti:

  1. Bellissima presentazione! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. presentazione bellissima! e ricetta elegante e buona! grazie della tua visita :-) ciao Ely

    RispondiElimina
  3. Complimenti!!!il tonno lo gradisco in tanti modi ma questo mi mancava!!!!Buona cucina!!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie mille Graal77 allora ne troverai spesso di ricettine con il tonno nel mio blog.. perchè anche a me piace un sacco...

    RispondiElimina
  5. Grazie mille Ely e Marifra.. troppo carine!!

    RispondiElimina

granelli di zucchero