24 ottobre 2012

TUTORIAL ROSE SU FERRETTO

 
 
Devo dire che senza aver fatto alcun corso ci sono volute mooooolte moooooolte prove prima che potessi perlomeno lontanamente avvicinarmi a quello che io intendo per ROSA IN GUMPASTE... Ho letto e riletto non so quante volte il libro di Alan Dunn, cercando di rubare quel segreto magico che fà sembrare le sue rose così belle e così vere!! Per capire alla fine che.. a parte poter frequentare un suo corso... avrei dovuto fare molta pratica...
Non ci sono ancora arrivata ma il risultato che ho ottenuto ora un pò mi soddisfa... e spero che chissà un giorno riuscirò a fare un corso con questo mito che trasforma dello zucchero in opera d'arte...
 

ALCUNI SUGGERIMENTI

Posso dire un paio di cose per aiutare magari chi è alle prime armi: innanzitutto la buona qualità della gumpaste, io preferisco la gumpaste di SQUIRES KITCHEN la ordino in Inghilterra nei siti online dove anche sul kilogrammo il risparmio è notevole... (es. sugarshack, squires-kitchen ecc..)
Poi che per fare una rosa si deve procedere a step... ogni giro deve asciugare un pò (ma non troppo) almeno mezzo'ra, prima di inserire il successivo giro di petali...
 
La gum paste va stesa sottile ma non troppo, circa 1.5 mm, solo il bordo va ben assottigliato con il ball tool.
La rosa secondo me è più bella con gli ultimi 5 petali montati singolarmente su filo e uniti con guttaperca al fiore... permette di dare un movimento ai petali che altrimenti non sarebbe possibile...
E qui viene il difficile (almeno lo è per me) cioè fare un bel petalo sottile con un intermezzo più spesso per inserirvi un ferretto..
Ma ora passiamo al tutorial vero e proprio... anche se ce ne sono molti in rete vorrei dare comunque il mio contributo!!

 

ROSES ON WIRES TUTORIAL


Preparare dei coni di pasta di zucchero addizionata di cmc grandi quanto 2/3 il tagliapasta medio dei petali che utilizzeremo, formate un uncino con l’ausilio di una pinza ad un’estremità del ferretto da fiorista n. 24 e dopo averlo scaldato sul fornello o su una candela inseritelo nel cono e fissatelo bene, lasciateli seccare almeno per 24 ore appesi a testa in giù.
 
 
 
Per il primo giro di petali stendete la gumpaste e tagliate 4 petali con il cutter più piccolo ed iniziate assottigliando le estremità dei petali sul tappetino con il ball tool senza arricciarli e nel caso in cui usiate il cutter rotondo date anche la forma del petalo creando una punta con il ball tool.

 
Spennellate leggermente il cono di colla edibile o albume pastorizzato ed iniziate facendo aderire il primo petalo al conetto coprendo completamente i l cono e lasciando sollevato un lato del petalo dove andrete ad inserire anche gli altri 3 petali uno sotto all’altro, stringete bene i petali a questo punto attorno al cono. Non preoccupatevi di coprire la base del cono, la coprirete con gli ultimi petali.

Primo petalo
 
 
I giro di petali
 

Per il secondo giro di petali tagliate altri 3 petali con il cutter piu piccolo e dopo averli lavorati come i precedenti ma iniziando ad arricciare di più il bordo del petalo , continuate ad inserirli uno dopo l’altro a spirale facendo in modo ogni nuovo petalo si trovi sopra la congiunzione del  giro precedente di petali, lasciando sempre l’ultimo petalo con un lato leggermente aperto. Lasciate asciugare a testa in giù il bocciolo per almeno una mezz’ora. 

II giro di petali
 

Per il terzo giro tagliate con il cutter medio altri 6 petali ed iniziate ad imprimere le venature tipiche della rosa con l’apposito veiner,  assottigliate sempre il bordo e continuate ad incollarli al bocciolo a tre a tre, dando gradualmente un movimento maggiore ai petali.

 

Per il 4 giro tagliate con il cutter più grande dai 3 ai 6 petali e dopo averli assottigliati e modellati con il veiner lasciateli asciugare mezz’ora appoggiati su dei cucchiai di plastica e successivamente incollateli alla sempre a spirale.
 
Asciugatura dei petali su cucchiaio
 
Per l’ultimo giro stendete la gumpast e tagliate con il cutter piu grande dai 4 agli 8 petali e per dare più movimento inseritevi un ferretto n. 30, assottigliate bene i bordi superiori del petalo e pressatelo nel veiner, lasciateli poi asciugare per almeno 24 ore su dei cucchiai, aggiungeteli poi alla rosa utilizzando della guttaperca.
 
 
 
Tenete conto che io ho usato dei coni bianchi ma ovviamente l'ideale era usarli del colore dei petali, avrei anche potuto dipingerli del colore adatto ma mi era mancato il tempo....
 
A presto con altri tutorial ;-)
 
 
 

4 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. mi sono impapocchiata...bellissimo il post...continua che in rete in realta' di fatti bene cosi'ce ne sono pochissimissimi...devo comprere la gomma arabica per fare la gumpaste?bacio

    RispondiElimina
  3. Certo! Puoi provare in farmacia... io l'ho trovata li.. anche se non verrà mai come quella acquistata purtroppo :-(
    Grazie millec cmq... cercherò di dedicarmi un pò di più ai tutorial, in rete se ne trovano moltissimi però io cercherò di dare il meglio.. a volte basta qualche piccola dritta per risparmiare tanta fatica ;-)
    Buona giornata baci

    RispondiElimina
  4. ciao quale libro di Alan hai preso? io sono indecisa...

    RispondiElimina

granelli di zucchero